INGRESSO/RIENTRO DALL'ESTERO IN ITALIA - CHE FARE?

Spostamenti da e per l'estero in vigore dal 16/05/2021 fino al 30/07/2021

(per informazioni e sintesi normativa consulta i dettagli QUI)

OBBLIGO DI COMUNICAZIONE DEL PROPRIO INGRESSO AL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

 

Ai sensi dell'art. 50 comma 2 del DPCM del 2 Marzo 2021 e sua successiva proroga ai sensi del D. Lgs 52/2021 sino al 31/07/2021 resta per tutti coloro che fanno ingresso in Provincia di Bergamo con provenienza da qualsiasi paese estero (esclusi Stato della Città del Vaticano e Repubblica di San Marino), l’obbligo di legge di informarne il Dipartimento di Prevenzione dell’ATS di Bergamo - clicca QUI 

 

Si avverte che, anche se ai sensi dell'art. 50 comma 1 del citato DPCM, si è già provveduto alla presentazione dell'autodichiarazione cartacea o del modulo digitale sostitutivo della stessa, al vettore all'atto dell'imbarco e a chiunque sia deputato a effettuare i controlli, la comunicazione al Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda Sanitaria Locale competente per territorio resta OBBLIGATORIA e la sua mancata trasmissione configura una violazione sanzionata nei termini di legge.

 

! ATTENZIONE !

-In caso di nucleo familiare/gruppi la comunicazione dovrà essere trasmessa da/per ogni componente compresi i minori.

-Per il solo transito dall'Aeroporto Orio al Serio, la comunicazione non dovrà essere data ad ATS di Bergamo, ma alla Azienda Sanitaria Locale competente per la destinazione finale.

-I bambini di età inferiore ai 2 anni sono esentati dall’effettuazione del test molecolare o antigenico dove d’obbligo.

-In caso di insorgenza di sintomi COVID, vige l’obbligo di mettersi in isolamento e di segnalare tale situazione con tempestività al proprio medico/medico di continuità assistenziale (ex guardia medica) telefono 116117 (attivo dalle 20 alle 8 nei giorni feriali e 24 ore su 24 nei festivi e prefestivi) o il numero 112 (Numero Unico Europeo per Emergenze - NUE).

Fino al 30 luglio 2021, come meglio precisato nelle pagine ufficiali dedicate del Ministero della Salute e del Ministero degli Esteri - Viaggiare Sicuri e di Regione Lombardia - Ingresso in Italia, salvo modifiche ed integrazioni, gli spostamenti in Italia da/per l’estero sono regolati dal DPCM 2 marzo 2021 e sue successive proroghe (vedi articolo 1 del Decreto Legge n. 52 del 22 aprile 2021), e modifiche e integrazioni di cui alle Ordinanze del Ministero della Salute del 29 aprile 2021 (India, Bangladesh e Sri Lanka e contestuale proroga della disciplina generale Elenchi C-D-E) e nell’Ordinanza 14 maggio 2021 del Ministro della Salute, in vigore dal 16 maggio al 30 luglio 2021 (disciplina generale Elenchi C-D-E e proroga disposizioni per Brasile).

Le richiamate disposizioni e normative individuano come di seguito precisato, cinque elenchi di paesi contrassegnati dalle lettere dalla A alla E, per i quali sono previste differenti misure meglio specificate nelle sezioni sotto riportate (per accedere all’informazione cliccare sull'elenco/nazione di interesse).

 

Data ultimo aggiornamento: 17/05/2021

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata al Brasile - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata ai Paesi soggetti a misure speciali - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/05/2021

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata al India, Bangladesh e Sri Lanka - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata ai Paesi soggetti a misure speciali - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/05/2021

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata all'ELENCO A - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata all'ELENCO A - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/05/2021

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata all'ELENCO B - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata all'ELENCO B - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/05/2021

ELENCO C: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (incluse isole Faer Oer e Groenlandia), Estonia, Finlandia, Francia (inclusi Guadalupa, Martinica, Guyana, Riunione, Mayotte ed esclusi altri territori situati al di fuori del continente europeo), Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (esclusi territori situati al di fuori del continente europeo), Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori nel continente africano), Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (compresi Gibilterra, Isola di Man, Isole del Canale, basi britanniche nell’isola di Cipro), Svizzera, Andorra, Principato di Monaco, Israele.

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata all'ELENCO C - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata all'ELENCO C - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/05/2021

ELENCO D: Australia, Canada*, Giappone*, Nuova Zelanda, Repubblica di Corea, Ruanda, Singapore, Stati Uniti*, Tailandia, nonché gli ulteriori Stati e territori a basso rischio epidemiologico, che verranno individuati, tra quelli di cui all’elenco E, con ordinanza adottata ai sensi dell’articolo 49, comma 2 del DPCM 2 marzo 2021.

 

*Agli spostamenti da Canada, Giappone e Stati Uniti verso l’Italia si applica la disciplina dei Paesi dell’Elenco D, dal 16 maggio 2021, in base all’Ordinanza 14 maggio 2021 del Ministro della Salute.

 

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata all'ELENCO D - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata all'ELENCO D - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/05/2021

ELENCO E: Resto del mondo, vale a dire tutti gli Stati e Territori non espressamente menzionati in altri elenchi o in specifiche ordinanze.

 

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata all'ELENCO E - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata all'ELENCO E - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/05/2021

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata alle DEROGHE - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata alle DEROGHE - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/05/2021

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata ai Voli COVID-tested - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata ai Voli COVID-testd - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/05/2021

PRENOTAZIONE E ESECUZIONE

Qualora, ai sensi della normativa vigente in materia, come meglio specificato nelle sezioni sopra riportate e per quanto di competenza territoriale di ATS Bergamo per la destinazione finale:

-i tamponi obbligatori all'ingresso dal BRASILE da eseguirsi presso le Aziende Sanitarie Locali di competenza, nelle 48 ore dall'ingresso in Italia, se non già effettuati al momento dell'arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine dovranno essere prenotati presso le tre Aziende Socio Sanitarie Territoriali secondo modalità di prenotazione/accesso diretto riportate dalle stesse nei rispettivi LINK:

 

-ASST PAPA GIOVANNI XXIII BERGAMO: clicca QUI  con la precisazione che l'esame va prenotato direttamente dagli utenti contattando il numero 035/2676161, attivo da lunedì a sabato dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 18.

 

-ASST BERGAMO EST: clicca QUI  con la precisazione che le prenotazioni potranno essere effettuate solo tramite la APP SolariQ (scaricabile dagli store Apple o Google).

-ASST BERGAMO OVEST: clicca QUI

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

Solo tamponi fine quarantena per rientro/ingresso dall'estero.

Ai sensi dell'ordinanza 14 maggio 2021 (ingressi e rientri da paesi C-D-E-Brasile vedi sezioni dedicate), sino al 30 luglio 2021, le persone provenienti da detti paesi cui siano state applicate da ATS Bergamo le misure della quarantena per le quali vige l'obbligo di sottoporsi ad un ulteriore tampone molecolare/antigenico alla fine della stessa (da effettuarsi non prima dell'ultimo giorno di quarantena come previsto da provvedimento ATS), lo potranno prenotare:

-presso le tre Aziende Socio Sanitarie Territoriali secondo modalità di prenotazione/accesso diretto indicato dalle stesse nei rispettivi LINK sopra riportati, senza vincolo di domicilio e per l'esecuzione dei soli tamponi molecolari e previa esibizione del provvedimento di quarantena rilasciato da ATS;

-a proprie spese e NON rimborsabili, presso altre strutture autorizzate all'esecuzione di tamponi sia molecolari che antigenici. E' possibile che per l'effettuazione del tampone rapido l'utente si rivolga anche al proprio medico curante. Per l'ottemperanza dell'obbligo si ritengono validi anche i referti dei test eseguiti tramite tamponi molecolari o antigenici (rapidi).

REFERTI

I referti dei tamponi per tutti i cittadini residenti in Lombardia saranno pubblicati esclusivamente sul FSE (Fascicolo Sanitario Elettronico) - clicca QUI

Per i cittadini residenti in altre regioni e cittadini stranieri gli esiti dei tamponi potranno essere richiesti ad ATS di Bergamo esclusivamente inviando una mail al seguente indirizzo tamponi.covid19@ats-bg.it specificando nell’oggetto: Rientro (indicare paese di provenienza) e nel testo: nome cognome, data di nascita, regione di appartenenza e numero telefonico del soggetto che ha effettuato il tampone.

 

Data ultimo aggiornamento: 17/05/2021

ULTERIORI INFORMAZIONI: -Domande e Risposte -Questionario Viaggiare Sicuri -Modulo di localizzazione passeggero Digital PLF - Passenger Locator Form

Nei seguenti LINK è possibile accedere alle FAQ del Governo sugli spostamenti in Italia , alle Domande e risposte del Ministero degli Esteri per chi torna dall'estero e stranieri e sempre del Ministero degli Esteri al Questionario informativo: Cosa devi fare?

Infine, cliccando al seguente LINK del Governo è possibile accedere alle disposizioni settoriali delle aree (esempio: area gialla, area arancione, area rossa) e visualizzare le FAQ.

 

Nel sito del Ministero della Salute sono disponibili le informazioni in merito alla compilazione del Modulo di localizzazione passeggero Digital PLF - Passenger Locator Form che andrà inviato obbligatoriamente prima dell’imbarco. È necessario compilare un modulo per ciascun passeggero adulto; in caso di presenza di minori quest’ultimi potranno essere registrati nel modulo dell’adulto accompagnatore. In caso di minori non accompagnati, il dPLF dovrà essere compilato dal tutore prima della partenza.

La compilazione del modulo digitale, sostituisce la dichiarazione di cui all'art. 50, comma 1, del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 2 marzo 2021. In casi eccezionali, ovvero esclusivamente in caso di impedimenti tecnologici, sarà possibile compilare il modulo cartaceo. Si precisa che l’autodichiarazione resa alla Polizia di Frontiera dovrà sempre essere esibita in versione cartacea.  Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata ai Voli COVID-tested - clicca QUI

 

Nel sito del Ministero degli Esteri – Viaggiare Sicuri è disponibile un questionario per chi è in partenza per l’estero o deve rientrare in Italia, basato sulla normativa italiana in vigore (VAI AL QUESTIONARIO).

Per quesiti più specifici in merito all’ingresso nel Paese, contattate la Polizia di Frontiera o la Prefettura competente per territorio. Per quesiti relativi all’attivazione della sorveglianza sanitaria, contattare l’Azienda Sanitaria competente per territorio in cui insiste il domicilio di destinazione finale o i numeri sotto riportati del Ministero della Salute e di Regione Lombardia.

PER SOLE INFORMAZIONI DI CARATTERE SANITARIO di interesse dell’ATS di Bergamo vedi riferimenti recapiti telefonici sotto riportati.

 

MISURE SUL TERRITORIO NAZIONALE

Singole Regioni potrebbero imporre a chi proviene da alcuni Stati o territori esteri il rispetto di particolari obblighi. Prima di partire per l'ingresso in Italia, si raccomanda di verificare eventuali disposizioni aggiuntive da parte delle Regioni di destinazione, contattandole direttamente o visitandone i rispettivi siti web (clicca QUI).
Le misure vigenti in Lombardia sono contenute nel dettaglio nel sito dedicato di Regione Lombardia.  Sul territorio nazionale sono in vigore misure differenziate da Regione a Regione, articolate in base a quattro fasce di rischio (rossa, arancione, gialla, bianca). L’appartenenza di una Regione a una o all’altra fascia è soggetta a revisione periodica. Le misure previste, in linea generale, per ciascuna fascia di rischio, sono rappresentate in una mappa interattiva messa a disposizione sul portale www.governo.it

 

Data ultimo aggiornamento: 17/05/2021

CONTATTI TELEFONICI

MINISTERO DELLA SALUTE: 1500


REGIONE LOMBARDIA: 116.117 (Continuità assistenziale)  e  800.894.545


ATS di BERGAMO: numero unico 035.385.111

 

LINK

MINISTERO DELLA SALUTE - VIAGGIATORI  / DEROGHE

MINISTERO DEGLI ESTERI - VIAGGIARE SICURI / ITALIA / INFORMAZIONI E NORMATIVA

REGIONE LOMBARDIA – ULTIMI PROVVEDIMENTI

REGIONE LOMBARDIA – VIAGGIATORI

AEROPORTI MILANO-ORIO AL SERIO