INGRESSO/RIENTRO DALL'ESTERO IN ITALIA - CHE FARE?

Spostamenti da e per l'estero dal 16/12/2021 al 31/01/2022

 

OBBLIGO di COMUNICAZIONE del PROPRIO INGRESSO al DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

 

Tutti coloro che fanno ingresso in Provincia di Bergamo con provenienza da paese estero hanno l’obbligo di legge di informare il Dipartimento di Prevenzione dell’ATS di Bergamo - clicca QUI

SI AVVERTE CHE:

-anche se ai sensi dell'art. 50 comma 1 del citato DPCM, si è già provveduto alla presentazione del modulo di localizzazione o dPLF - digital Passenger Locator Form/autodichiarazione al vettore all'atto dell'imbarco e a chiunque sia deputato a effettuare i controlli, la comunicazione al Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda Sanitaria Locale competente per territorio, salvo esclusioni sopra indicate, resta OBBLIGATORIA e la sua mancata trasmissione configura una violazione sanzionata nei termini di legge;

-la comunicazione al Dipartimento di Prevenzione, in caso di nucleo familiare/gruppi, dovrà essere trasmessa da/per ogni componente compresi i minori;

-per il solo transito dall'Aeroporto Orio al Serio, non dovrà essere data ad ATS di Bergamo, ma alla Azienda Sanitaria Locale competente per la destinazione finale;

-in caso di insorgenza di sintomi COVID, vige l’obbligo di mettersi in isolamento e di segnalare tale situazione con tempestività al proprio medico/medico di continuità assistenziale (ex guardia medica) telefono 116117 (attivo dalle 20 alle 8 nei giorni feriali e 24 ore su 24 nei festivi e prefestivi) o il numero 112 (Numero Unico Europeo per Emergenze - NUE).

! INGRESSO DI MINORI !

Test molecolare o antigenico: disposizioni riguardanti minori in ingresso da Paesi di tutti gli Elenchi: Da 0 a 5 anni (quindi fino a 6 anni non compiuti): sempre esentati dall’effettuazione del test molecolare o antigenico. Da 6 a 17 anni (quindi 18 anni non compiuti): tampone obbligatorio, se previsto dalla normativa applicabile in base alla storia di viaggio nei 14 giorni precedenti l’ingresso in Italia.

Isolamento: disposizioni riguardanti minori in ingresso da Paesi dei soli Elenchi C e D e non in ingresso con soggiorni/transiti nei 14 giorni precedenti da Paesi dell'elenco EDa 0 a 5 anni (quindi fino a 6 anni non compiuti): i minori in ingresso da Paesi degli Elenchi C e D senza transiti/soggiorni da Paesi dell'Elenco E nei 14 giorni precedenti, sono sempre esentati dall’isolamento se viaggiano con genitore a sua volta esentato, come previsto dagli articoli 2 e 3 dell'Ordinanza 14/12/2021, ma devono sottoporsi a test molecolare o antigenico. In assenza di test, anche se il genitore è esentato dall'isolamento, il minore è comunque tenuto a tale misura (art. 8 comma 3 Ordinanza 22 ottobre 2021).

 ! ATTENZIONE !

Come meglio descritto nelle pagine ufficiali del Ministero della Salute e del Ministero degli Esteri - Viaggiare Sicuri e di Regione Lombardia - Ingresso in Italia, salvo modifiche ed integrazioni, la disciplina generale italiana per gli spostamenti da/per l’estero è contenuta nel DPCM 02/03/2021 e smi, delle Ordinanze del Ministero della Salute del 22 ottobre 2021, del 26 novembre 2021 e del 14 gennaio 2022.

Le richiamate disposizioni e normative individuano come di seguito precisato, cinque elenchi di paesi contrassegnati dalle lettere dalla A alla E, oltre un gruppo di Paesi per i quali sono previste differenti misure specificate nelle sezioni sotto riportate (per accedere all’informazione cliccare sull'elenco/nazione di interesse).

 ! LE MISURE IN VIGORE IN ITALIA !

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato la proroga dello stato di emergenza sul territorio nazionale fino al 31 marzo 2022. Sono tuttora disposte misure restrittive sull’intero territorio nazionale, articolate in base a fasce di rischio differenziate per colore. Il monitoraggio della situazione in ciascuna Regione e Provincia Autonoma è disponibile sul sito web del Ministero della Salute, accessibile cliccando QUI.

Prima di partire per entrare/rientrare in Italia, si raccomanda di verificare eventuali disposizioni aggiuntive da parte delle Regioni di destinazione, contattandole direttamente o visitandone i rispettivi siti web (clicca qui). Per Regione Lombardia, clicca QUI.

 

 

Data ultimo aggiornamento: 17/01/2022

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata al green pass / certificazione verde - clicca QUI

 

Tutte le informazioni su che cos'è e come si ottiene la Certificazione verde COVID-19 in Italia sono reperibili sui portali governativi e aziendali dedicati: Certificazione verde COVID-19 (dgc.gov.it) e nelle sezioni FAQ e VIAGGI IN EUROPA oltre che nella home page di ATS Bergamo.

! ATTENZIONE !

Come definito dal Ministero della Salute con la circolare n. 35209/2021, i cittadini italiani (anche residenti all’estero) e i loro familiari conviventi, indipendentemente dal fatto che siano iscritti al Servizio Sanitario Nazionale o al SASN (Assistenza Sanitaria al Personale Navigante), nonché tutti i soggetti iscritti a qualunque titolo al Servizio Sanitario Nazionale che sono stati vaccinati all’estero contro il SARS-CoV-2 o che sono guariti all’estero da COVID-19, potranno richiedere, se si trovano già sul territorio della provincia di Bergamo, il rilascio delle certificazioni verdi COVID-19 per vaccinazione o per guarigione, emesse dalla Piattaforma nazionale-DGC tramite modulo digitale reperibile nella sezione dedicata nell'home page di ATS BERGAMO - LINK cliccando alla voce a fondo pagina:

                                                               

Hai trovato quello che cercavi? ..... No, ho verificato quanto sopra, MA NON ho trovato la soluzione (clicca qui per inserire i dati e chiedere supporto alla ATS) e indicando come segue il motivo del diritto alla certificazione: -Ho fatto 2 dosi di vaccini; -Ho fatto una dose di vaccino entro un anno dalla guarigione; -Ho fatto una dose di vaccino e dopo mi sono ammalato di COVID; -Sono guarito da meno di 6 mesi; -Ho fatto un tampone negativo nelle ultime 48 ore.

 

Data ultimo aggiornamento: 17/01/2022

-Dal sito web Ministero della SALUTE: sezione dedicata ai Corridoi turistici COVID-FREE: "Il Ministro della Salute, Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza che istituisce in via sperimentale, e con precisi protocolli di sicurezza, corridoi turistici Covid-free per mete turistiche extra Ue. I corridoi turistici sono operativi verso Aruba, Maldive, Mauritius, Seychelles, Repubblica Dominicana, Egitto (limitatamente alle zone turistiche di Sharm El Sheikh e Marsa Alam). Leggi l’ordinanza 28 settembre 2021". 

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata ai Corridoi turistici COVID-FREE - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/01/2022

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/01/2022

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata all'ELENCO A - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata all'ELENCO A - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/01/2022

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata all'ELENCO B - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata all'ELENCO B - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/01/2022

 

Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (incluse isole Faer Oer e Groenlandia), Estonia, Finlandia, Francia (inclusi Guadalupa, Martinica, Guyana, Riunione, Mayotte ed esclusi altri territori situati al di fuori del continente europeo), Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (esclusi territori situati al di fuori del continente europeo), Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori nel continente africano), Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco.

Ordinanza del 14 dicembre 2021 ha introdotto dal 16/12/2021 al 31/03/2022, per tutti coloro che fanno ingresso da questi Paesi senza transiti/soggiorni nel 14 giorni precedenti da Paesi di altri Elenchi, i seguenti obblighi:

-compilare prima della partenza il Passenger Locator form e presentarlo a chiunque deputato ai controlli;

-presentare la Certificazione verde COVID-19 o altra certificazione equipollente in una delle seguenti lingue: italiana, inglese, francese, spagnola o tedesca; la Certificazione deve attestare una delle seguenti condizioni: aver completato il ciclo vaccinale prescritto anti-SARS-CoV-2, oppure esser guariti da COVID-19 (la validità del certificato di guarigione è pari a 180 giorni dalla data del primo tampone positivo);

-sottoporsi ad un tampone molecolare effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Italia e il cui risultato sia negativo, o ad un tampone antigenico nelle 24 ore prima dell’ingresso in Italia e il cui risultato sia negativo.

OBBLIGO ISOLAMENTO FIDUCIARIO (5giorni) E TAMPONE FINALE: per coloro che fanno ingresso in Italia senza aver presentato contestualmente sia il tampone sia il certificato di vaccinazione o di guarigione valido.

MINORI SENZA TRANSITI O SOGGIORNI NEI 14 GIORNI PRECEDENTI IN PAESI DEL GRUPPO E oppure in PAESI SOGGETTI A DISPOSIZIONI PARTICOLARI

Tutti i bambini di età inferiore a 6 anni in ingresso in Italia sono sempre esentati da tampone pre-partenza; gli stessi sono esentati anche dall’isolamento fiduciario nel caso in cui il genitore accompagnatore con cui viaggiano non ha questo obbligo.

Tutti i minori di età maggiore o uguale a 6 anni sono tenuti a fare il tampone pre-partenza, qualora non siano in possesso anche del certificato vaccinale o di guarigione sono esentati dall’isolamento fiduciario nel caso in cui il genitore accompagnatore con cui viaggiano non ha questo obbligo. 

 

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata all'ELENCO C - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata all'ELENCO C - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/01/2022

LISTA AGGIORNATA ELENCO D

 Argentina, Australia, Bahrain, Canada, Cile, Colombia, Giappone, Indonesia, Israele, Kuwait, Nuova  Zelanda, Peru', Qatar,  Ruanda, Arabia Saudita, Regno Unito di Gran  Bretagna  e  Irlanda  del  Nord (compresi  Gibilterra,  Isola  di  Man,  Isole  del  Canale  e   basi britanniche  nell'isola  di  Cipro  ed  esclusi   i   territori   non appartenenti al continente europeo), Repubblica di Corea, Stati Uniti d'America, Emirati Arabi Uniti, Uruguay, Taiwan,  Regioni Amministrative speciali di Hong Kong e Macao.

MINORI SENZA TRANSITI O SOGGIORNI NEI 14 GIORNI PRECEDENTI IN PAESI DEL GRUPPO E oppure in PAESI SOGGETTI A DISPOSIZIONI PARTICOLARI

Tutti i bambini di età inferiore a 6 anni in ingresso in Italia sono sempre esentati da tampone pre-partenza; gli stessi sono esentati anche dall’isolamento fiduciario nel caso in cui il genitore accompagnatore con cui viaggiano non ha questo obbligo.

Tutti i minori di età maggiore o uguale a 6 anni sono tenuti a fare il tampone pre-partenza, qualora non siano in possesso anche del certificato vaccinale o di guarigione sono esentati dall’isolamento fiduciario nel caso in cui il genitore accompagnatore con cui viaggiano non ha questo obbligo.

Collegamenti dal sito web Ministero della SALUTE: -Sezione generale dedicata all'ELENCO D e all'accesso in Italia da Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Canada, Giappone, Stati Uniti - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata all'ELENCO D e all'accesso in Italia da Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Canada, Giappone, Stati Uniti - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/01/2022

ELENCO E: Resto del mondo, vale a dire tutti gli Stati e Territori non espressamente menzionati in altri elenchi o in specifiche ordinanze.

 

MINORI CON TRANSITI O SOGGIORNI NEI 14 GIORNI PRECEDENTI IN PAESI DEL GRUPPO E

Tutti i bambini di età inferiore a 6 anni in ingresso in Italia sono sempre esentati da tampone pre-partenza; gli stessi non sono esentati dall'isolamento fiduciario nel caso in cui il genitore accompagnatore con cui viaggiano nel caso siano in possesso di certificato vaccinale o di guarigione o comunque non abbia questo obbligo.

Tutti i minori di età maggiore o uguale a 6 anni sono tenuti a fare il tampone pre-partenza, se provenienti dopo soggiorno o anche solo transito nei 14 giorni precedenti l'ingresso da uno dei Paesi dell'Elenco E non sono esentati, dall'isolamento e dal tampone finale anche se i genitori/accompagnatori con cui viaggiano fossero in possesso di certificato vaccinale o di guarigione o comunque non abbiano questo obbligo.

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata all'ELENCO E - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata all'ELENCO E - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/01/2022

 

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata alle DEROGHE - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata alle DEROGHE - clicca QUI

 

 

Data ultimo aggiornamento: 17/01/2022

-Collegamento dal sito web Ministero della SALUTE - sezione dedicata - clicca QUI

 

-Collegamento dal sito web Ministero degli ESTERI - sezione dedicata  - clicca QUI

 

Data ultimo aggiornamento: 17/01/2022

PRENOTAZIONE E ESECUZIONE

SOLO tamponi fine quarantena per rientro/ingresso dall'estero da Paesi Elenchi C, D, E.

Qualora ai sensi delle Ordinanze Ministeriali del 22/10/2021 le persone provenienti da paesi esteri, per le quali vige l'obbligo di sottoporsi ad un ulteriore tampone molecolare/antigenico alla fine della quarantena applicata con provvedimento da ATS Bergamo (da effettuarsi non prima dell'ultimo giorno di quarantena come previsto da provvedimento ATS), come meglio descritto nella pagina web aziendale dedicata ai tamponi (clicca QUI) sezione "Sei positivo o un contatto?" (ultima voce della tabella inserita), i tamponi per l'ingresso dall'estero potranno essere prenotati/effettuati:

-senza costi a carico:

presso le Farmacie di cui all'allegato elenco - clicca QUI - previa esibizione del provvedimento di quarantena rilasciato da ATS Bergamo.

 

E' possibile che per l'effettuazione del tampone rapido l'utente si rivolga anche al proprio medico curante.

! AVVERTENZA !

Per l'ottemperanza dell'obbligo si ritengono validi anche i referti dei test eseguiti a proprie spese tramite tamponi molecolari o antigenici (rapidi) purchè effettuate da Strutture pubbliche o private accreditate/autorizzate.

REFERTI

I referti dei tamponi per tutti i cittadini residenti in Lombardia saranno pubblicati esclusivamente sul FSE (Fascicolo Sanitario Elettronico) - clicca QUI

Per i cittadini residenti in altre regioni e cittadini stranieri gli esiti dei tamponi potranno essere richiesti ad ATS di Bergamo esclusivamente inviando una mail al seguente indirizzo tamponi.covid19@ats-bg.it specificando nell’oggetto: Rientro (indicare paese di provenienza) e nel testo: nome cognome, data di nascita, regione di appartenenza e numero telefonico del soggetto che ha effettuato il tampone.

 

Data ultimo aggiornamento: 17/01/2022

MISURE ADOTTATE IN ITALIA SUL TERRITORIO NAZIONALE

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato la proroga dello stato di emergenza sul territorio nazionale fino al 31 marzo 2022, in conseguenza del perdurante rischio sanitario connesso alla diffusione di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili, con particolare riferimento al nuovo coronavirus SARS-CoV-2 e alla patologia ad esso associata, COVID-19.

L’appartenenza di una Regione a una o all’altra fascia è soggetta a revisione periodica. Le misure previste, in linea generale, per ciascuna fascia di rischio, sono rappresentate in una mappa interattiva messa a disposizione sul portale www.governo.it

Le misure vigenti in Lombardia sono contenute nel dettaglio nel sito dedicato di Regione Lombardia ed in particolare nella sezione dedicata - clicca QUI

In caso di spostamenti, in Italia o all’estero, si raccomanda di scaricare la App IMMUNI.

Le Autorità italiane hanno stabilito anche l'introduzione del "Green Pass" o Certificato verde digitale Covid-19 o Certificato Covid Digitale UE, come requisito per avvalersi di una serie di servizi, inclusi trasporti interregionali, a partire dal 6 agosto. Per maggiori informazioni sul Green Pass “base” e su quello "rafforzato" per gli spostamenti da e per l'estero e sul territorio nazionale, consultare (in particolare la sezione dedicata alle FAQ): https://www.dgc.gov.it/web/

 

Data ultimo aggiornamento: 17/01/2022

CONTATTI TELEFONICI

MINISTERO DELLA SALUTE: 1500 (sia per informazioni normative ingresso dall'estero, sia per green pass, SOLO per informazioni di carattere sanitarie vedi LINK)


GOVERNO: Certificazione verde COVID-19 - EU digital COVID certificate: Per assistenza su acquisizione Certificazione verde COVID-19 chiama il Call center 800 91 24 91 (attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20) o scrivi a cittadini@dgc.gov.it oppure consulta il sito  www.dgc.gov.it/web/

 

REGIONE LOMBARDIA: 116.117 (Continuità Assistenziale)  e  800.894.545


ATS di BERGAMO: numero unico 035.385.111

LINK

ATS BERGAMO - CORONAVIRUS / GREEN PASS / VACCINAZIONI

MINISTERO DELLA SALUTE - VIAGGIATORI  / DEROGHE

MINISTERO DEGLI ESTERI - VIAGGIARE SICURI / ITALIA / FAQ

GOVERNO - MISURE ADOTTATE PER SPOSTAMENTI NEL TERRITORIO ITALIANO / RELATIVE FAQ PER REGIONE / GREEN PASS EUROPEO / FAQ

REGIONE LOMBARDIA - VIAGGIATORI

REGIONE LOMBARDIA - ULTIMI PROVVEDIMENTI

AEROPORTI MILANO - ORIO AL SERIO