condividi:

AVVISO

notizia pubblicata in data : lunedì 05 agosto 2019

AVVISO PER L’EROGAZIONE DI CONTRIBUTI REGIONALI PER L’INSTALLAZIONE, SU BASE VOLONTARIA ED IN VIA SPERIMENTALE, DI SISTEMI DI VIDEO SORVEGLIANZA A CIRCUITO CHIUSO ALL’INTERNO DI NIDI E MICRO NIDI DI AFFERENZA DELL’AGENZIA DI TUTELA DELLA SALUTE (ATS) DI BERGAMO.

 

1. Finalità

ambito di intervento.Regione Lombardia, ai sensi dell’art. 3 della Legge egionale 6 dicembre 2018, n. 18 “Iniziative a favore dei minori che frequentano nidi e micro nidi, nel rispetto della Convenzione sui diritti del fanciullo ratificata con legge 27 maggio 1991, n.176”, in collaborazione con le ATS, promuove su base volontaria ed in via sperimentale, l’acquisto e installazione di sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso all’interno di servizi per l’infanzia presenti sul territorio regionale, anche ai fini del benessere e della tutela dei minori che frequentano tali strutture, precisando che la visione dei filmati è esclusivamente di competenza dell’autorità giudiziaria e che il soggetto beneficiario del contributo dovrà acquisire entro la data di inizio lavori idonea liberatoria da parte dei genitori dei piccoli frequentanti. A tal fine questa ATS Bergamo emette il presente avviso per l’erogazione di contributi dedicato ai nidi e micro nidi ubicati sul proprio territorio di riferimento.

 

2. Destinatari del presente avviso.

Potranno inoltrare domanda per l’assegnazione dei previsti contributi i nidi e micro nidi pubblici e privati, autorizzati al 31.12.2018, in possesso del codice AFAM (Anagrafica Famiglia).

 

3. I contenuti delle domande e modalità di presentazione delle stesse.

Ogni nido e micro nido, potenziale destinatario del contributo, potrà presentare una sola domanda, redatta secondo il fac-simile allegato al presente avviso (all. 1).Tale istanza dovrà essere corredata, a pena di inammissibilità da: scheda di sintesi del progetto dell’impianto di videosorveglianza, predisposto nel rispetto delle linee guida di cui al provvedimento in materia di videosorveglianza adottato dal Garante per la protezione dei dati personali in data 8 aprile 2010, con relativo crono programma e quadro economico di dettaglio, riferito ai costi delle telecamere ed ai costi di installazione; accordo con le rappresentanze sindacali; nel caso in cui risulti la comprovata impossibilità di raggiungere l’accordo con i rappresentanti dei lavoratori formalmente e preventivamente coinvolte, potrà essere allegata l’autorizzazione rilasciata dalle competenti sedi territoriali dell’Ispettorato del lavoro ai sensi del comma 1 dell’art. 4 della legge n. 300/70; dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi dell’art. 46 del DPR 445/2000, a firma del legale rappresentante dell’ente proponente, che dichiari che a copertura dei costi “non sono stati chiesti altri finanziamenti pubblici, né saranno chiesti in futuro per lo stesso motivo.Si specifica che il progetto presentato dovrà obbligatoriamente indicare i seguenti elementi: il numero di telecamere previste e la loro collocazione all’interno della struttura, come risultanti da chiara individuazione in apposita planimetria; il Referente individuato dalla struttura per la videosorveglianza.

 

4. Procedure e termini per la presentazione delle domande.

Le domande dovranno essere presentate a questa ATS Bergamo, a firma del Legale Rappresentante e a far data dalla pubblicazione del presente avviso sul sito istituzionale “www.ats-bg.it”, secondo le seguenti modalità:a) in busta chiusa indirizzata a “Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo, via F. Gallicciolli 4, 20121 Bergamo”, che dovrà riportare all’esterno la denominazione del soggetto richiedente e la seguente dicitura “Avviso per l’erogazione di contributi regionali per l’installazione di sistemi di video sorveglianza all’interno di nidi e micro nidi afferenti ad ATS Bergamo” b) le buste potranno essere inoltrate con raccomandata con avviso di ricevimento ed in tal caso farà fede la data di ricezione della domanda;c) in caso di consegna a mano del plico, dovrà essere utilizzato lo sportello del Protocollo Generale dell’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo, sito in via Gallicciolli 4, 20121 Bergamod) tramite PEC all’indirizzo protocollo@pec.ats-bg.it.Ai sensi della vigente normativa per la tutela della privacy, i dati acquisiti in esecuzione della presente procedura sono utilizzati esclusivamente per le finalità relative al procedimento amministrativo per il quale vengono comunicati, secondo le modalità previste dalle leggi e dai regolamenti vigenti.Il Titolare del trattamento dei dati è l’ATS di Bergamo e il responsabile del trattamento è il suo Direttore Generale.L’autorizzazione al trattamento dei dati è obbligatoria ai fini della presente procedura e l’eventuale mancato conferimento comporta la non ammissione della domanda.

 

5. Procedura e modalità di assegnazione ed erogazione del finanziamento.

Le domande verranno esaminate in ordine di presentazione, entro 45 giorni dal loro ricevimento. L’istruttoria condotta da ATS Bergamo sarà finalizzata a verificare la sussistenza dei requisiti di ammissibilità dei soggetti richiedenti, la correttezza della modalità di presentazione della domanda di finanziamento e la completezza documentale della stessa.ATS Bergamo può riservarsi di richiedere nel corso di tale istruttoria, qualora si rendesse necessario ai fini del completamento della stessa, eventuali chiarimenti o integrazioni documentali. In tal caso i tempi d’istruttoria si intenderanno sospesi ai sensi della normativa vigente.I contributi verranno erogati fino alla concorrenza della somma disponibile per ciascuno dei due anni 2019 e 2020.Per ogni domanda ammessa al finanziamento sarà assegnato un contributo pari al 90% dei costi sostenuti successivamente alla data di presentazione delle domande, fino ad un importo massimo di € 5.000,00=.Il contributo potrà essere erogato dall’ATS di Bergamo in un’unica soluzione a saldo o in due tranche, secondo le seguenti modalità: A) unica soluzione a saldo: al termine della realizzazione del progetto sulla base della presentazione della documentazione relativa a:o spese per l’acquisto delle telecamere, debitamente quietanzate;o spese di installazione delle telecamere, debitamente quietanzate;o asseverazione tecnica sottoscritta da un tecnico abilitato, comprovante la conformità dell’impianto.B) in due tranche: - la prima come anticipo pari al 60% del contributo concesso all’atto del provvedimento di approvazione degli esiti istruttori, sulla base di espressa richiesta contenuta nella domanda;- la seconda a saldo, pari al rimanente 40% del contributo concesso, dietro presentazione di documentazione relativa a: o spese per l’acquisto delle telecamere, debitamente quietanzate;o spese di installazione delle telecamere, debitamente quietanzate;o asseverazione tecnica sottoscritta da un tecnico abilitato, comprovante la conformità dell’impianto.Fatto salvo che la documentazione declinata ai sopracitati punti A) e B) pervenga a questa ATS in tempo utile, i contributi, in un’unica soluzione o a saldo, verranno corrisposti entro 90 giorni a decorrere dal termine dell’istruttoria di ammissibilità delle istanze, sulla base della dotazione finanziaria assegnata. Si ricorda che ai fini dell’ammissibilità saranno tenuti in considerazione solo i costi sostenuti successivamente alla data di presentazione della domanda.

 

6. Monitoraggio

L’ATS di Bergamo, successivamente all’erogazione del finanziamento dovrà effettuare i dovuti controlli, tramite visite in loco, al fine di verificare l’effettiva installazione e funzionamento dell’impianto. A tal fine i soggetti beneficiari si impegnano a permettere il più ampio accesso alle informazioni richieste in tali fasi di controllo e in sede di verifica ispettiva da parte dell’ATS o altri organi competenti. Nel contempo si impegnano a comunicare ogni variazione riguardante la realizzazione del progetto in corso d’opera e dare notizia dell’eventuale rinuncia alla realizzazione dello stesso, motivando tale decisione. A seguito di quest’ultima comunicazione ATS Bergamo provvederà al recupero delle somme eventualmente già erogate.


Ultimo aggiornamento:  05/08/2019
Questo sito internet è valido HTML 5.0, clicca per accedere al validatore html, il sito verrà aperto in una nuova finestra Questo sito internet è valido CSS 3, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra sito internet validato wcag wai a Questo sito internet è multibrowser credit common scegli la modalità Visualizza il testo con caratteri normali   Visualizza il testo con caratteri grandi   Visualizza il testo con contrasto elevato   Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica Copyright © 2015. All rights reserved Progetti di Impresa Srl
TORNA SU